Logo_AIMA

Informazioni sui corsi, classi e docenti, sedi e contatti, modulo di iscrizione

Centro di Alta Formazione Musicale

 

Tecnica Pianistica

a cura di

Gianfranco Granata

 


Il nostro canale


youtube

 

 


 

 

 

 

 

 


Angelo Maria Santisi

Nato nel 1979, ha iniziato all’età di 6 anni lo studio del pianoforte con Massimo Somenzi, avvicinandosi successivamente, sotto la guida di Teodora Campagnaro, allo studio del violoncello, in cui si è diplomato nell’ottobre 2001 presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto con Walter Vestidello.
Prima del diploma, ha partecipato a masterclasses e corsi di perfezionamento tenuti da Enrico Dindo e Franco Rossi, di cui ha seguito gli insegnamenti per oltre due anni. Si è inoltre perfezionato con Marianne Chen, Enrico Bronzi, Luigi Piovano e la celebre Natalia Gutman.
Da sempre svolge un’intensa attività cameristica, in duo ed in trio col pianoforte, sotto l’egida del Trio di Trieste (ricevendo una borsa di studio presso l’Accademia Chigiana di Siena) e del Trio di Parma; ha approfondito il repertorio di trio d’archi con Danilo Rossi, ottenendo ampio consenso di pubblico in seno al Trio Dalì. È approdato all’esperienza quartettistica dopo l’incontro con il Quartetto Novecento, insieme al quale si è perfezionato presso l’Accademia Europea del quartetto e ha riscosso, in particolare presso il Teatrino Groggia di Venezia, notevoli successi in merito all’esecuzione del repertorio moderno e contemporaneo.
La sua formazione orchestrale si deve a Leon Spierer, già primo violino dei Berliner Philharmoniker, e alla frequentazione dell’Accademia del Teatro alla Scala, nonché del corso Mimesis-MaggioArte del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in cui è stato scelto come primo violoncello (eseguendo, tra le altre, la parte solistica di “Pulcinella” di Strawinsky).
Ha all’attivo numerose collaborazioni con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro alla Scala, l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, l’Accademia dell’Orchestra Mozart, l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Sinfonica di Roma (con cui collabora anche nel ruolo di primo violoncello), l’Orchestra del Teatro “Vittorio Emanuele” di Messina, l’Orchestra da Camera fiorentina, l’Orchestra “Città Lirica”, la “Camerata strumentale” di Prato, la AlpenAdria Kammerphilarmonie, il Gruppo Strumentale Veneto “Malipiero”, i “Solisti in Villa”, e, in veste di primo violoncello, con l’Orchestra da Camera di Venezia, l’Orchestra Nazionale J. Futura, e l’Orchestra Filarmonica Giovanile “Alpe Adria”, esperienze in cui è stato diretto da nomi del calibro di Zubin Metha, Riccardo Muti, Nicola Luisotti, Lior Shambadal, Pietari Inkinen, Günter Neuhold,Wayne Marshall, Piero Bellugi, Yeruham Sharovsky, Luc Baghdassarian, Thomas Indermuhle, Arthur Fagen, Ola Rudner, Corrado Rovaris, Stefano Renzetti, Filippo Maria Bressan. È stato inoltre segnalato al concorso per violoncello di fila della celebre UBS Verbier Festival Orchestra, diretta da James Levine.
E’ laureato alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova.

 

 

 

 





AIMA, Accademia Italiana Musica Arte | 

Informazioni sui corsi, classi e docenti, sedi e contatti